facebook
instagram

instagram

 

Cogliamo l'ironia della vita,
cercando la felicità laddove è nascosta,
mangiando cibo in grandi quantità, 
ma esplorando anche le città più piccole.

THE TRAVELLING TALE

Murano: la città del vetro

29-06-2020 16:33

The Travelling Tale

Venezia-cds,

Murano: la città del vetro

All'interno di una fornace

Murano è conosciuta in tutto il mondo come l’isola del vetro, le sue tecniche sono state copiate ed esportate in ogni angolo del globo. 

La sua storia vetraia nasce nel 1291!!

 

Vi portiamo con noi all’interno di: Fornace Mian Murano
Per vedere il loro sito web e le loro opere Cliccate Qui!

Appena arrivati nel loro incredibile negozio, siamo rimasti affascinanti dagli splendidi oggetti che vendono ed espongono.
 

img20200622112051-01-1593424664.jpegimg20200622112101-01-1593424669.jpeg

Ci siamo poi spostati nel cuore di Fornace Mian, ossia nei forni.
 
 

dsc0142-01-1593424973.jpeg
dsc0158-1593425007.jpg

Il giorno della nostra visita era dedicato ai lampadari, vederli lavorare è stato entusiasmante.

Ci hanno poi raccontato nel dettaglio come funzioni questa complessa operazione.
 

Una volta data la forma al vetro, in forni a 1200 gradi, l’opera non è affatto conclusa come pensavamo noi, il vetro viene poi messo nella tempra, ossia un forno particolare che da 500 gradi porta il vetro a temperatura ambiente gradualmente.

Questo permette che il vetro che si raffreddi senza scoppiare o creparsi.

 

dsc0159-1593425139.jpg

Il colore  viene dato tramite dei minerali in polvere che ogni giorno vengono miscelati a mano e messi nel forno per dare il colore richiesto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’unico colore che viene dato diversamente è l’oro, per questa particolare colorazione vengono usate delle lamine sottilissime di foglie d’oro. Esse vengono fuse sul vetro durante la prima fase di lavorazione.

dsc0150-1593425182.jpg

Viene fatto quasi tutto a mano, ma quando serve un lavoro in serie, usano degli stampi il legno dove viene colato il vetro rovente e poi raffreddato immergendo lo stampo in acqua.
Questa tecnica permette al vetro di non passare dal forno di raffreddamento.

dsc0160-1593425394.jpg
dsc0155-01-1593425573.jpg

Finite queste operazioni, manca solo la rifinitura, il vetro viene smussato e levigato con appositi macchinari che montano una punta di diamante, così da togliere tutte le imperfezioni al vetro.

 

Per ogni oggetto, che spazia dai lampadari, alle collane passando da svariate oggettistiche si fa riferimento ad un maestro differente, specializzato in quella data forma.

 

Il lavoro compiuto è incredibile, per ciò che riguarda la fabbricazione del lampadario alal quale abbiamo assistito, il lavoro viene fatto a catena di montaggio.
Gli operai e il maestro lavorano costantemente e all’unisono, compiendo gli stessi gesti fino al compimento dell’opera.

dsc0148-01-1593425604.jpegdsc0154-1593425610.jpg

NB: il maestro prendeva le misure ad occhio, senza sbagliare un colpo. È impressionante come cosa!

Ora vogliamo spendere anche due parole sui prezzi d’ingresso per poter assistere a questo capolavoro.


L’ingresso è di 10 € a persona, il che già non è male, ma la vera chicca di questo posto, almeno a detta nostra, è che se finita la visita si decide di acquistare qualcosa di egual importo, la visita risulterà gratuita.

 

Cosa significa? Non c’è assolutamente nessun obbligo d’acquisto, se non si è interessati a nulla, si pagano i 10 € e si continua il proprio giro; ma se si volesse un souvenir, come nel nostro caso, basta spendere la sessa esatta cifra, non un centesimo in più per non pagare la visita e portarsi a casa un ricordo indimenticabile.

Bello e furbo no?

 

screenshot20200629121454com-1593426021.jpgscreenshot20200629121511com-1593426026.jpgscreenshot20200629121540com-1593426030.jpg

A noi il giro per Murano è piaciuto moltissimo e questa fornace ha un personale competente e gentilissimo! Quindi se passate da lì, fateci un salto, non ne rimarrete delusi!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder